“La verità è dalla nostra parte e quindi anche la giustizia dovrà venire dalla nostra parte”. Con le parole di abuna Gabriele siamo usciti dalla stanza dove la Corte si è riunita per decidere il futuro di Cremisan. La Corte non si è espressa prendendo tempo perché sembra che i nostri avvocati siano riusciti a sbugiardare le menzogne dell’Avvocato dello Stato e soprattutto del Responsabile del tracciato del muro. Un militare, a dir poco squallido, al quale durante la pausa con un gran sorriso ma con poca voglia di scherzare ho detto che “Chi dice le bugie finisce all’inferno”! Ora siamo in attesa. In attesa che la verità venga fuori, in attesa che la giustizia trionfi, in attesa di una decisone giusta e onesta da parte della Corte formata da tre giudici : quello principale ispirava fiducia e onestà…gli altri due laterali un po’ meno….speriamo di sbagliarci!!!
Eravamo in tanti : c’erano 13 rappresentanti di Consolati vari ed oggi mi sono sentito orgoglioso perché era presente anche l’Italia! C’era la nostra chiesa con il Vescovo William Shomali, il cancelliere e 5 sacerdoti. C’erano tanti amici ma soprattutto c’erano loro: i nostri parrocchiani di BetJala insieme al sindaco e a quello di …continua a leggere

Articolo tratto da: il Blog di Abuna Mario